Vini a basso contenuto di istamine: cosa significa

Low Histamine è una denominazione che attesta i vini a basso contenuto di istamine, con il livello massimo consentito di 0.5 mg/l rispetto ad una media che va dai 4 mg/litro ai 20 mg/litro dei vini rossi normali. Nasce dopo ben cinque anni di ricerca sviluppata dal consulente internazionale di vini Sebastiano Ramello con medici ed esperti enologi. I primi alcolici senza istamina al mondo sono stati prodotti dalla nostra azienda vinicola Veglio Michelino e figlio di Diano d’Alba, a dimostrazione dell’attenzione maniacale che l’impresa dedica al suo vino.

Perché i vini Low Histamine sono così importanti

Vediamo per quale motivo i vini Low Histamine sono una svolta. L’istamina è un’ammina biogena che si trova nel vino e in altri prodotti alimentari ottenuti da processi di fermentazione. È la responsabile di reazione allergiche e di disturbi, tra cui la cefalea tipica dell’assunzione di alcol. Inoltre provoca anche prurito, dermatiti, crisi respiratorie che sembrano simili a quelle asmatiche nonché colite, diarrea, flatulenza e meteorismo. Scientificamente si può definire l’intolleranza all’uva istamina come una ridotta capacità dell’organismo di smaltire un eccesso della stessa. Per arrivare alla produzione di alcolici senza istamina l’enologo Osvaldo Veglio ha studiato in vigna per più di un anno. Ha seguito l’intera filiera di produzione in cantina e ha elaborato un metodo per abbassare in modo naturale le istamine nel vino. Ne ha stabilizzato i valori senza però mai intaccare in laboratorio la qualità e le caratteristiche del prodotto.

I vini a basso contenuto di istamine di Veglio Langhe Nebbiolo e Diano d’Alba

Passiamo ora in rassegna quali sono i vini a basso contenuto di istamine prodotti dall’azienda vinicola Veglio Michelino e figlio. Il Langhe Nebbiolo Low Histamines è un vino Doc, ha un colore rosso rubino ed un odore vinoso e fruttato. Il suo sapore è secco e piacevolmente tannico, per questo si abbina alla perfezione con carni rosse e formaggi. Tra gli alcolici senza istamina si annovera anche il Diano d’Alba Low Histamines. È un vino a denominazione di origine controllata ed è rosso rubino intenso. È vinoso e fruttato, con un sapore secco con moderata acidità. È ottimo con i primi piatti e la carne.

I vini Low Histamine Langhe Cardonnay Doc, Barbera d’Alba e Dolcetto d’Alba

Il Langhe Cardonnay Doc Low Histamines è un vino bianco dal colore giallo paglierino ed un profumo intenso, con note fruttate e floreali. Il suo sapore secco ed allo stesso tempo delicato lo rende perfetto con tutti i pasti, in particolare con i piatti a base di pesce. Fa parte dei vini Low Histamine di Veglio anche la Barbera d’Alba rosso a denominazione d’origine controllata. Ha un colore rosso rubino intenso ed un odore vinoso e fruttato. È ottima con i primi piatti e la carne ed ha un sapore secco con moderata acidità. Infine il catalogo di vini a basso contenuto di istamine comprende il Dolcetto d’Alba Low Histamines Doc. Rosso rubino intenso, è fruttato e vinoso con un sapore secco. È leggermente amaro, ma in modo piacevole.